Lotto + Capoferri

Pubblicato il Pubblicato in _e accadimenti

CONFERENZA – venerdì 6 dicembre 2019, ore 18.30
Di Mauro Zanchi

 

Nell’ambito di È il momento di una coppia di forze (15 novembre 2019 – 18 gennaio 2020), mostra che riflette sul tema della coppia di lavoro nell’arte, luogo_e invita Mauro Zanchi a tenere una conferenza sul rapporto di collaborazione tra il pittore Lorenzo Lotto (1480-1557) e l’intarsiatore Giovan Francesco Capoferri (1487-1534).
Tra il 1524 e il 1531 Lotto realizza gli enigmatici disegni per le tarsie del coro della basilica di Santa Maria Maggiore in Città Alta a Bergamo. A Capoferri il compito di intarsiare i soggetti ideati dal pittore.
Il risultato non conosce paragoni nella storia dell’arte. Lotto intreccia motivi religiosi e pagani, concetti spirituali e temi profani, interseca storie bibliche e conoscenze alchemiche, suggestioni della mitologia greco-romana e nozioni della filosofia neoplatonica. E nel dare corpo all’universo iconografico di Lotto, Capoferri con grande maestria fa dell’intarsio una “pittura lignea”.
Tra il pittore e l’intarsiatore si instaura una collaborazione contraddistinta da una profonda stima reciproca, testimoniata dall’autoritratto con Capoferri inserito da Lotto in uno dei coperti.
Il ricco carteggio giunto fino a noi ci offre una preziosa documentazione del progredire dei lavori, oltre che dei rapporti tra Lotto e la committenza.
Né Lorenzo Lotto, né Giovan Francesco Capoferri riusciranno a vedere il coro nella sua attuale configurazione, alla quale si giungerà tra il 1572 e il 1573.

 

Mauro Zanchi è saggista e critico d’arte. Scrive per Art e Dossier e per Doppiozero. Dirige il museo temporaneo BACO (Base Arte Contemporanea Odierna) di Bergamo. Ha pubblicato monografie sulle opere di Lorenzo Lotto, Holbein il Giovane, Luca Signorelli, Filippino Lippi, Arcimboldo, Palma il Vecchio, Giovanni Cariani, Andrea Previtali. I suoi libri più recenti sono quattro letture iconologiche: Sotto il segno di Diana. Tiziano, Palma il Vecchio e i misteri della Grande Dea (Lubrina Editore, 2015); Magismo del gesto. I segni delle corna nell’arte (Moretti & Vitali, 2016); In principio sarà il Sole. Il coro simbolico di Lorenzo Lotto (Giunti Editore, 2016); Arte e magia (Giunti Editore, 2018).

 

Nell’immagine: un particolare dell’episodio di Giuseppe venduto dai fratelli (1524), intarsiato da Giovan Francesco Capoferri da un cartone di Lorenzo Lotto, per il coro della basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo. Vi compare un autoritratto di Lotto in compagnia dello stesso Capoferri.